Home Page

*Studenti
Site Search:




Facoltà di Lettere
e Filosofia





Home > Offerta > a.a 2010/2011 > SCIENZE POLITICHE >

Corso di Laurea in

Insegnamento
DIRITTI UMANI E SPORT NEL DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA
SPL1000279, A.A. 2010/11

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ISTITUZIONI E POLITICHE DEI DIRITTI UMANI E DELLA PACE
SP1425, ordinamento 2009/10, A.A. 2010/11
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese SPORT AND HUMAN RIGHTS IN THE EUROPEAN UNION LAW
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO

Docenti
Responsabile JACOPO TOGNON

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso
SPL1000279 DIRITTI UMANI E SPORT NEL DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA JACOPO TOGNON SP1427

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente IUS/14 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2010
Fine attività didattiche 05/02/2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: - conoscenza delle principali Istituzioni Sportive Internazionale con approfondimento delle tematiche Olimpiche verso Londra 2012.
- Competenza giuridica in ordine al funzionamento del Tribunal Arbitral du Sport di Losanna; analisi dei casi più rilevanti con la massima attenzione ai problemi di doping.
- Conoscenza degli atti rilevanti sportivi nell'Unione Europea, libera circolazione degli sportivi e concorrenza
- competenza in materia di diritti umani dello sportivo e delle categorie più "deboli" (donne e minori)
- analisi di situazione di discriminazione e risoluzione delle stesse
Contenuti:
Programma: L’insegnamento “Diritti umani e sport nel diritto dell’UE” è cofinanziato grazie al Programma Jean Monnet della Commissione Europea. L’obiettivo che si vuole raggiungere attraverso il corso è quello di studiare le relazioni tra la tematica dei diritti della persona e le macro aree di Sport ed Europa.
Il Corso tratterà i seguenti argomenti:

Parte Generale:

• L’organizzazione internazionale dello Sport: Federazioni, CIO, e Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna.
• Gli atti di diritto comunitario riferibili allo sport: dalla dichiarazione n. 29 allegata al Trattato di Amsterdam del 1997 fino al Libro Bianco della Commissione del luglio 2007 e al nuovo art. 149 del Trattato CE come emendato dal Trattato di Lisbona.
• Sport e diritti economici: La libera circolazione dei lavoratori sportivi: le principali sentenze della Corte di Giustizia e il caso Bosman; cenni di politica della concorrenza nel settore sportivo; aiuti di Stato, antitrust e diritti televisivi.
• Il fenomeno del doping in ambito comunitario: atti rilevanti, istituzioni e fonti normative nazionali ed internazionali; L’agenzia mondiale contro il doping nello sport (WADA) e la tutela della salute dell’atleta; la Risoluzione di Madrid al III° Convegno internazionale sul Doping nello sport

Parte Speciale:

• Dal diritto dello sport al diritto allo sport: una lettura orientata degli atti internazionali rilevanti. Impatto dello sport nei diritti umani secondo le regole dettate dall’Unione Europea.
• Sport e discriminazione; la condizione giuridica dello straniero nella legislazione nazionale e in ambito comunitario; la protezione della donna atleta.
• La reazione dell’ordinamento europeo ed internazionale per la violazione dei diritti umani: le sanzioni sportive lesive dei diritti della persona e la tutela del lavoratore atleta.
• La protezione e la tutela del minore nel diritto europeo dello sport; il tesseramento dei minori; lo sfruttamento del lavoro minorile.
• La tregua Olimpica e i Giochi Olimpici come contenitore della tutela dell’individuo
Testi di riferimento: Jacopo Tognon (a cura di), Diritto Comunitario dello Sport. --: Giappichelli, 2009. limitatamente ai capitoli che verranno indicati dal docente
Note ai testi di riferimento: Materiali per il corso di Sport e Diritti Umani nel Diritto dell'UE - Schede di approfondimento e Giurisprudenza
Metodi didattici:
Metodi di valutazione: Il Corso si svolgerà nel secondo semestre.
Per conseguire l’attestato Jean Monnet occorre frequentare l’80% delle lezioni e superare l’esame. La verifica del profitto verrà effettuata mediante prova orale. Si valuteranno la completezza e l’approfondimento della preparazione, l’esattezza e il collegamento sistematico delle nozioni, la coerenza dell’esposizione.
Altro: Faranno parte del programma anche ulteriori slides e documentazione che verrà distribuita nel corso delle lezioni. Saranno invitati numerosi relatori provenienti dal mondo delle Istituzioni sportive e verranno organizzati seminari di approfondimento.